Sign in / Join

Brixen, Bressanone: il sogno di Solimano in light design

145
0
Share:

Bressanone, nella Valle Isarco, ai piedi del Monte Ponente e a poca distanza dalla famosa Abbazia di Novacella, è l’antico centro del principato-vescovado. Centro ricco di fascino punto di passaggio tra l’Italia e il Tirolo, è anche sede della facoltà distaccata di Filologia dell’Università di Padova, che ha una casa dello studente e organizza summer school interessanti.

Sì anche io ho partecipato ai convegni di Filologia di Bressanone in via Rio Bianco 12, e ne ho un ottimo ricordo!

Un luogo molto attivo che offre manifestazioni diverse per ogni gusto ed ogni stagione: dai trekking organizzati nei castagneti alla visita ai mercatini di Natale, tutto è affascinante a Bressanone.

L’elefante di Bressanone rivive in uno spettacolo

In una delle case di Brixen c’è un affresco: è un elefante con un cavaliere e un inserviente che lo incita a camminare con una frusta. Non è fantasia di un eccentrico artista, ma fatto storico: il re di Portogallo portò in dono un elefante alla corte d’Austria, per suo nipote:  Bressanone  si trovava sulla strada per Vienna, e l’elefante si fermò con i suoi custodi in una locanda proprio in città. Il proprietario fece realizzare un affresco che ricordasse questa strana transumanza di un animale mai visto prima.

Dal Cinquecento questo palazzo è l’Hotel Elefante che ricorda “L’elefante di Bressanone”.

Nel periodo natalizio Bressanone si riempie di lucine e mercatini, ma è anche location di uno spettacolo unico di luci e musica: l’happening multimediale “Il sogno di Soliman” .

 

 

Solimano il Magnifico fu l’imperatore ottomano che nella sua campagna verso l’Ungheria mise sotto assedio Vienna nel 1529. I Turchi furono sconfitti dal freddo e dagli stenti, oltre che dalla strenua difesa degli austriaci, e lasciarono il campo con devastazioni e uccisioni in tutto il loro percorso nell’Ungheria asburgica. La storia di un soldato Turco arrivato a piedi a Moena, in Trentino, ha dato vita a una festività piena di folklore.

Inaugurato il 22 novembre e visitibile per tutte le festività, 2019 Soliman  è il titolo quindi dello spettacolo che ricorda la presenza dell'”elefante di Bressanone” donato del re portoghese Giovanni III al nipote Massimiliano II d’Austria. La proiezione di disegni e luci tridimensionali, meglio definibili come videomapping, colorerà il Palazzo Vescovile di Bressanone (Hofburg) per 44 giorni, a cura di “Spectaculaires – Allumeurs d’Images”.

Spettacoli e informazioni

3 show al giorno 17:30, 18:30 e 19:30 (22-28.11.19 due show: 17:30 e 18:30)
Nessuno spettacolo il 24 e 25 dicembre
Informazioni: soliman@brixen.org

Per le Summer School, convegni e altre iniziative dell’Università di Padova:

Uffico comunicazione –  Settore Manifestazioni ed Eventi , tel. 049.827 1543/1551 , email cerimoniale@unipd.it. Corsi e iniziative a Bressanone

Casa della Gioventù
via Rio Bianco, 12
39042 Brixen – Bressanone
tel. 0472 .271511

 

Share:

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.