DoloMyths Run sulle Dolomiti Fassane

Share:

Dal 15 al 17 luglio le quattro gare più spettacolari dell’estate

Canazei, e la val di Fassa tutta, ospitano 1200 corridori circa per le corse più estreme delle Dolomiti: Vertical, Ultra, Sky e Half

La più famosa è forse la Sky Race, una gara che arriva da Canazei al Piz Boè, scendendo per la Val Lasties, suggestiva e verde e poco esplorata, fino a Canazei per un circuito totale di 22 km. Una tappa valida del circuito Golden Trail National Series sponsorizzata da Salomon.

A partire da Venerdì 15 con la Vertical Kilometer (VK), la più spettacolare, la più seguibile “a occhio nudo”, che da Canazei porta alla Crepa Neigra, un massiccio vulcanico noto anche come “il profilo di Dante”, proprio sopra il paese. Sono 1015 mt di dislivello, e tanti amatori vi si cimentano.

Sabato 16 luglio si disputano la Half Dolomyths Run (25 km e 1700 mt di dislivello da Canazei a Corvara) e la Ultra Dolomyths Run (59,5 km e un dislivello di 3580). La Ultra parte e arriva a Corvara, in Val Badia.

La Ultra Dolomites Run è la più epica, poiché si snoda attorno al Gruppo del Sella, da Corvara verso il Boè fino a quota 2192 mt; da qui discesa verso Arabba a 1598 mt. Dopo il primo ristoro di Arabba si sale verso il Padon per raggiungere quota 2373 mt per poi attraversare il viel dal Pan, al rifugio viel dal Pan ristoro). Da passo Pordoi si scende verso l’abitato di Canazei a 1454 , poi a Passo Sella a quota 2.200 m. attraversando la “Città dei Sassi” (ne abbiamo già parlato QUI).

Poi a Selva Val Gardena, 1.563 mt. a Corvara attraverso la forcella del Sassongher a 2665 mt.

 

 

 

Share:

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.