Il mondo nascosto della fotografia naturalistica

Share:

 

Ecco le esposizioni principali. “Nella foresta: alla ricerca dell’attimo fuggente” al Centro visitatori di Paneveggio e “Oltre l’obiettivo: il mondo nascosto nella fotografia naturalistica” presso il fienile di Villa Welsperg, sono tratte dal repertorio fotografico dell’Associazione TETRAON, gruppo di appassionati di montagna, amanti dei boschi, delle cime, della fauna misteriosa da conoscere e ammirare.

Nella stalla ristrutturata sotto al fienile di Villa Welsperg, a luglio, verranno inoltre esposte due serie di fotografie, “Cappuccetto rosso non abita più” qui di Gabriella Martino e “Torneranno i prati” di Gianni Rossi che, in un modo del tutto suggestivo, raccontano il bosco dopo Vaia.

Ad agosto, invece, la stalla ospiterà un progetto fotografico sui cambiamenti climatici di Paolo Calzà dal titolo “La neve che verrà”: si tratta di una serie di immagini dell’arco alpino, quello preso di mira dal turismo invernale, tanto emblematiche quanto inquietanti e che fanno riflettere sul futuro di un turismo che poggia su presupposti destinati a venir meno entro i prossimi 30 anni.

Gli allestimenti delle mostre sono stati curati da Elena Luise e Crisina Zorzi

Oltre l’obiettivo: il mondo nascosto della fotografia naturalistica
Centro visitatori di Villa Welsperg
Dal 4 luglio al 30 settembre

Torneranno i prati e Cappuccetto Rosso non abita più qui
Mostre fotografiche a cura di Gianni Rosso e Gabriella Martino
Centro visitatori di Villa Welsperg
Dal 4 al 30 luglio

La neve che verrà
Mostra fotografica a cura di Paolo Calzà
Centro visitatori di Villa Welsperg
Dal 1 al 31 agosto

Aperture: orario Villa Welsperg

Nella Foresta: alla ricerca dell’attimo fuggente
Centro visitatori di Paneveggio,
dal 4 luglio al 13 settembre
e nel fine settimana 19-20 settembre
Apertura: 9 –12.30 14–17.30

INFO: qui.

 

Share: