Illuminare a regola d’arte: lo stile del 2022 e i miei preferiti

122
0
Share:

L’illuminazione è molto importante in un ambiente domestico o ricettivo, in un ufficio o in una zona di intrattenimento.

Mentre sorseggio il mio the o caffè con le mie tazze preferite, nel mio momento di comfort (leggi), amo leggere o lavorare al computer con la luce giusta.

Quali sono queste tendenze 2022? E cosa preferisco o consiglio io?

OGGI E SEMPRE LED

Le lampade a LED fanno sempre più parte del mondo del lighting design. Ci sono corsi universitari di specializzazione di architetti e desegner nel LED.

Leggeri ed economici, i LED sono sopratutto versatili. Da applicare alle pareti, per circondare quadri e specchi, per armonizzare le mensole. La tendenza è usarle per sottolineare i profili di pareti, corridoi in cemento, consolle.

Per creare lampade fai da te originali, vi consiglio anche un mio DIY .

MINIMALISTA

Le lampade monocromatiche, con colori tenui, linee minimali e geometriche, tendono a confondersi con l’ambiente, creando atmosfera in modo impercettibile.

Possono esaltare un angolo grazie al tipo di luce scelta. In questo lo stile da seguire è l’industrial design.

MASSIMALISTA

Vuol dire che la luce decorativa ha il suo perché a va di moda: retrò o moderna la parola d’ordine è osare e decorare. Ecco che insoliti materiali, finiture chic o strutture grezze dal sapore home made vanno a costituire lampadari e sospensioni che possono rendere unico uno spazio. Finte foglie di verdura, vetro di murano, pezzi industrial, copie d’arte, assemblamenti di stoffe e maioliche, tutto purché eccessivo ed originale. Come non riconoscere le lampade MONKEY di Seletti? Ormai un must, visto soprattutto nei locali notturni.

LAMPADE OPERE D’ARTE

Le lampade da terra o da tavolo piacciono sempre più nel 2022. Per delimitare uno spazio, per decorare, per illuminare un angolo che sembrerà più ampio, come un corridoio o la parte più bassa di una mansarda. Io amo le lampada fotografiche con motivi della natura, incorniciate di legno di cirmolo, piccole medie o grandi.

la lampada “Cubotto” dolomitipic

Nella nostra casa una lampada da tavolo con scorci di montagna cucita a mano, della linea Emotion, ha reso più evidente un angolo dimenticato, e più alta una parete prima scura.

I miei preferiti

I materiali che preferisco sono quelli naturali: se c’è del legno, stoffa o materiali di recupero, una lampada mi piace di più. Vivendo in una casa di montagna, lo stile moderno (che pure amo) non mi si addice.

Ho vissuto in una abitazione molto moderna, e ho sempre scelto applique, plafoniere, lampadari geometrici e da tavola minimali.

 

IDEE REGALO

Regalare una lampada, che sia un paralume o una tampada da terra, è un’idea vincente, perché originale. La qualità del fatto a mano rende esclusivo il vostro regalo, che sarà allo stesso tempo un oggetto utile e un dono duraturo.
Vintage, home made, prodotti a km quasi zero e da piccoli produttori valorizzano anche il lavoro degli artigiani. Questo è molto importante in questi tempi di fast- forniture e massificazione, oltre che di sfruttamento della moanodopera a basso costo.

Oggi sono quelli che preferisco acquistare, qui sulle Dolomiti. Se posso li consiglio.

Guarda anche il nostro nuovo sito dedicato alla produzione di abbigliamento personalizzato con grafiche esclusive, grazie alle macchine ed ai metodi di stampa su tessuto del nostro gruppo, DOLOMITI PROMOTION (incontraci qui!).

https://www.dolomitifashion.com/

Share:

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.