Ibiza Summer Mix!

169
0
Share:

In una estate senza possibilità di ballare in discoteca, vorrei ricordare una meta che invece è il fulcro della vita notturna estiva: IBIZA.

Anche qui come in tutta Spagna i dj non suoneranno quest’estate per motivi di sicurezza sanitaria, ma se tutto va bene “la isla” tornerà presto alla normalità.

Ecco la colonna sonora  #ibiza2020 per calarvi nell’atmosfera ibizenca.

https://www.youtube.com/watch?v=OKW018foQmg

 

 

Ibiza, patria del divertimento estivo, mare cristallino, centri storici incantevoli e spiagge popolose. In catalano si chiama Eivissa; fa parte delle Baleari e vi si parla catalano. Le città principali sono: Ibiza, dove si trova l’aeroporto, Santa Eulàlia des Riu e Sant Antoni de Portmany. I comuni in cui si divide, che farete presto a conoscere, sono San Josè, San Antonio Abad, Ibiza, Santa Eulalia del rio, San Juan Baptista.

Con Formentera rappresenta le isole Pitiuse, dal greco (dei fondatori) Πιτυοῦσσαι (Pityûssai, “isole coperte dai pini”). Al suo interno scorre un solo fiume, il Santa Eulalia del Río, l’unico delle Isole Baleari.

Musica

Le colonne sonore, i dj, i lanci di grandi eventi, gli album di grido, tutti sono ambientati a Ibiza. Questa isola piena di allure è usata come ambientazione di videoclip musicali e film. Molti dj famosi lanciano i loro lavori di trance, dance, house e ambient qui ad Ibiza.

Quest’anno però nelle isole Baleari ci sono sanzioni da 100 a 600 mila euro per chi viola le misure sanitarie, dato che le discoteche sono chiuse. L’obiettivo è quello di evitare assembramenti, sia in luoghi pubblici che in spazi privati.

Club e bar

Quando il covid sarà solo un brutto ricordo, non potrete perdere i club come il Privilege, l’ Amnesia, il Pacha e i bar sulla spiaggia  (in alcuni dei quali si balla) come l’arcinoto Cafè del Mar, il Bora Bora, Nassau Beach Club, il Mambo, Cotton beach club, il Blue Marlin.

Io vi consiglio inoltre  L’Elephant, bel club e ristorante alla moda stile Buddha Bar. Si mangia molto bene, dall’apertivo, al pesce e alla carne, con un menu raffinato e un servizio curato.

 

Il Cafè del Mar

Si trova sulla spiaggia a San Antoni e pur se non inserito in un’architettura armonica e rispettosa del posto, vi si respira una atmosfera di pace e di eleganza. E’ famoso ma non esclusivo. E’ davvero alla portata di tutti.

Noto per i tramonti che vi si godono, il momento più atteso della giorata ibizenca.
Dal 1994 sono nate qui le omonime compilation di musica chillout, lounge e ambient, ormai famose in tutto il mondo. Qui si può bere e fare aperitivi senza fine.

Spiagge (ma noi vi consigliamo di scoprire nuove calette nascoste)

Ses Salines: spiaggia a cui sono affezionata, che significa Le saline, bianca e circondata da pini marittimi.

Cala Conta (o Cala Compte): situata nelle vicinanze della città di S. Antonio.

Cala Bassa: nella parte ovest dell’isola, acque basse e trasparentidove godere la vista di S.Antonio in lontananza.

Cala Portinax: a nord est dell’isola.

Cala Llonga, che si trova all’interno di una profonda insenatura aperta a est ed è circondata da alte montagne che danno vita a coste molto scoscese.

Cala Tarida: con fondali sabbiosi e poco profondi.

Playa d’en Bossa: tra Ibiza e Sant Josep. Per la sua conformazione – è una delle spiagge più lunghe di Ibiza –  è la più affollata, con giovani che danzano e rimangono fino a sera.
Talamanca:  tra Ses Figueretes e Playa d’en Bossa.

Dove dormire

Il nostro consiglio è di affittare un appartamento e un’automobile, per essere autonomi e dividere le spese con la famiglia e con gli amici.

Cosa Mangiare

Pesce fresco, insalate di ogni tipo, frutta, tapas.

Pan aioli y olivas, salsa catalana a base di aglio e limone.

Da accompagnare con champagne o cava, vini locali e il liquore di “Hierbas ibicencas”

Share: